PROVE E COLLAUDI

UN EN ISO 20567-1

Pitture e vernici - determinazione della resistenza dei rivestimenti all’urto di pietrisco - parte 1: prova di urto multiplo

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 20567-1 (edizione ottobre 2006). La norma specifica tre metodi per la valutazione della resistenza di finiture di automobile ed altri rivestimenti a graniglia di ferro temprato proiettata contro la superficie in prova per simulare l’urto di piccole pietre.

UNI 10214

Veicoli stradali - verniciatura di particolari metallici vari. prova di resistenza alla luce ultravioletta alternata all umidità

Riporta le modalità per l'esecuzione della prova di resistenza alla luce ultravioletta (raggi UV) in presenza e non di umidità ambientale, di un particolare verniciato utilizzato su veicoli stradali in posizioni esposte alla luce solare. Scopo della prova e simulare con una procedura accelerata gli effetti della stessa natura che si verificano in esercizio.

UNI 10560

Prodotti vernicianti pitture murali in emulsione per interno. Resistenza al lavaggio metodo della spazzola

Descrive un metodo per determinare il numero di cicli di lavaggio, con spazzola e soluzione di tensioattivo, che provocano l’asportazione della pellicola e lo scoprimento del supporto di una pittura murale in emulsione per interno.

UNI 10795

Prodotti vernicianti pitture murali in emulsione per interno - caratteristiche importanti per prove comparative e non

La norma stabilisce le caratteristiche e i metodi di prova per le pitture murali in emulsione per interno. Tali caratteristiche sono importanti per l’utilizzo dei prodotti da parte del consumatore, e per le prove comparative secondo la UNI CEI 70027.

UNI 11271

Pitture e vernici determinazione del potere comprente di pitture in emulsioni di colore bianco o chiaro

La norma specifica un metodo per valutare il potere coprente di pitture in emulsione bianche o di colore chiaro. Si diluiscono 100 parti in massa di pittura con 10 parti in massa di acqua e la si applica su un supporto bianco e nero con uno spessore di film bagnato di 100 micrometri.

UNI EN 10211

Analisi chimica dei materiali ferrosi - determinazione del titanio negli acciai e nelle ghise - metodo mediante spettrometria di assorbimento atomico alla fiamma

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10211 (edizione novembre 2013). La norma specifica un metodo spettrometrico di assorbimento atomico alla fiamma per la determinazione del titanio negli acciai e nelle ghise. Il metodo è applicabile per acciai non legati e legati e getti di ghisa con contenuti di titanio da 0,01% a 1,0% (m/m).

UNI EN 1062-3

Pitture e vernici - prodotti e sistemi di verniciatura di opere murarie esterne e calcestruzzo - parte 3: determinazione della permeabilità all acqua liquida

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 1062-3 (edizione gennaio 2008). La norma specifica un metodo per la determinazione della permeabilità all’acqua liquida di pitture, sistemi di verniciatura e relativi prodotti, destinate ad opere murarie esterne e classificate secondo la UNI EN 1062- 1.Il metodo è applicabile a pitture e sistemi di verniciatura applicati su substrati porosi come mattoni, calcestruzzo e intonaci. Permeabilità all’acqua liquida maggiori di 0,5 kg/ (m2 x h0,5) non vengono accuratamente quantificate dal metodo descritto in questa norma.

UNI EN 14901

Tubi, raccordi e accessori in ghisa sferoidale - rivestimento epossidico (rinforzato) dei raccordi e degli accessori in ghisa sferoidale - requisiti e metodi di prova

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14901 (edizione ottobre 2014). La norma specifica i requisiti e i metodi di prova per i rivestimenti epossidici applicati in fabbrica (polvere depositata per fusione o liquido a due componenti) utilizzati per la protezione dalla corrosione di tubi, raccordi e accessori di ghisa sferoidale conformi alle UNI EN 545, UNI EN 598, UNI EN 969, UNI EN 12842, UNI EN 14525.

UNI EN 15088

Prodotti per applicazioni di strutture per le costruzioni - condizioni tecniche di controllo e di fornitura.

La norma specifica i requisiti per semilavorati e getti di alluminio e leghe di alluminio per applicazioni strutturali nelle costruzioni laddove per costruzioni si intendono anche edifici ed ingegneria civile. La norma specifica inoltre, i requisiti per la valutazione della conformità ed i metodi di prova che devono essere utilizzati. Non si applica a prodotti che sono stati lavorati di macchina o soggetti ad operazioni di giunzione (per esempio: rivettatura, saldatura di elementi).

UNI EN 1670

Accessori per serramenti - resistenza alla corrosione - requisiti e metodi di prova

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 1670 (edizione marzo 2007) e tiene conto dell'errata corrige del marzo 2008 (AC:2008). La norma specifica i requisiti di resistenza alla corrosione degli accessori per porte, finestre, chiusure oscuranti e facciate continue. Si applica anche agli elementi di collegamento metallico richiesti per il fissaggio degli accessori per serramenti.

UNI EN ISO 11668

Leganti per pitture e vernici - resine polimerizzate clorurate - metodi generali di prova

La presente norma e la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 11668 (edizione agosto 2001). La norma descrive due metodi generali di prova per: a) cloro caucciù e b) copolimeri del cloruro di vinile per l’utilizzo in pitture, vernici, e prodotti similari. I metodi di prova da utilizzare in ogni caso specifico devono essere sottoposti all’approvazione della parti interessate

UNI EN ISO 11890-1

Pitture e vernici - determinazione del contenuto di composti organici volatili (voc) - parte 1: metodo per differenza

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 11890-1 (edizione luglio 2007). La norma fa parte della serie di norme che si occupano del campionamento e verifica di pitture, vernici e prodotti affini. Specifica un metodo per la determinazione del contenuto di composti organici volatili (COV) in pitture, vernici e nelle loro materie prime.

RICHIEDI INFORMAZIONI
  * Confermo lettura informativa privacy
  Accettazione trattamento dati personali per invio newsletter e materiale pubblicitario
* Campi obbligatori