PROVE E COLLAUDI

UNI EN ISO 3668

Pitture e vernici - confronto visivo del colore delle pitture

La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN ISO 3668 (edizione maggio 2001). La norma specifica un metodo per il confronto visivo del colore di film di pitture o prodotti similari a fronte di un campione utilizzando sorgenti di luce naturale diurna o artificiale in una cabina normalizzata.

UNI EN ISO 3681

Leganti per pitture e vernici - determinazione del numero di saponificazione - metodo per titolazione

La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN ISO 3681 (edizione aprile 1998). La norma specifica un metodo di titolazione per determinare il contenuto di acidi esterificati in leganti per pitture e vernici. Il valore ottenuto necessariamente comprende gli acidi liberi e le anidridi acide.

UNI EN ISO 4623-2

Pitture e vernici - determinazione della resistenza alla corrosione filiforme - parte 2: substrati di alluminio

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4623-2 (edizione aprile 2004). La norma descrive una procedura di prova per determinare l azione protettiva di rivestimenti, pitture o vernici applicate su alluminio, contro la corrosione filiforme derivante da un incisione nel rivestimento.

UNI EN ISO 4624

Pitture e venici - misura dell adesione mediante prova di trazione

La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN ISO 4624 (edizione maggio 2003). La norma descrive il metodo per determinare l’adesione con una prova di trazione verticale. È applicabile qualunque sia la natura del supporto, metallica o no, deformabile o no, utilizzando i procedimenti indicati.

UNI EN ISO 4625-1

Leganti per pitture e vernici - determinazione del punto di rammollimento - parte 1: metodo con anello-e-sfera

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4625-1 (edizione febbraio 2006). La norma specifica un metodo per determinare il punto di rammollimento di resine (compresa la colofonia) e simili materiali per mezzo dell’apparecchio anello-e-sfera. Sono specificati entrambi i metodi manuale e automatico.

UNI EN ISO 4625-2

Leganti per pitture e vernici - determinazione del punto di rammollimento - parte 2: metodo con tazza-e-sfera



UNI EN ISO 4629

Leganti per pitture e vernici - determinazione del numero di ossidrile - metodo per titolazione

La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN ISO 4629 (edizione aprile 1998). La norma specifica un metodo per titolazione per la determinazione dei gruppi ossidrile liberi in leganti ed in soluzioni di leganti per pitture e vernici.

UNI EN ISO 4630-1

Liquidi trasparenti - stima del colore secondo la scala colore gardner - parte 1: metodo visivo

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4630-1 (edizione novembre 2004). La norma specifica un metodo per stimare il colore di liquidi trasparenti per mezzo della scala Gardner con colore compreso fra Gardner 1 e Gardner 18.

UNI EN ISO 4630-2

Liquidi trasparenti - stima del colore secondo la scala colore gardner - parte 2: metodo spettrofotometrico

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4630-2 (edizione novembre 2004). La norma specifica un metodo per stimare il colore di liquidi trasparenti per mezzo della scala Gardner con colore compreso fra Gardner 1 e Gardner 18.

UNI EN ISO 6270-1

Pitture e vernici - determinazione della resistenza all umidità - condensa continua

La presente norma e la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 6270-1 (edizione agosto 2001). La norma specifica un metodo per determinare la resistenza di film di pittura, sistemi di verniciatura e prodotti similari in condizioni di alta umidita in conformità ai requisiti del rivestimento o alle specifiche del prodotto. Il metodo e applicabile a rivestimenti sia su supporti porosi come il legno, l intonaco, il cartongesso, sia su supporti non porosi come il metallo. Fornisce un indicazione delle probabili prestazioni che si possono ottenere in condizioni severe di esposizione quando si ha una condensa continua alla superficie. Il procedimento può evidenziare danni al rivestimento (vescicamento, macchie, rammollimento, raggrinzimento e infragilimento) e deterioramento del supporto.

UNI EN ISO 6270-2

Pitture e vernici - determinazione della resistenza all umidità - parte 2: procedura per l esposizione di provini ad atmosfere di acqua di condensa

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 6270-2 (edizione luglio 2005). La norma descrive le condizioni generali e le procedure che debbono essere seguite quando si sottopongono a prova provini verniciati ad esposizione continua o discontinua ad atmosfere di acqua di condensa al fine di assicurare che i risultati delle prove condotte in laboratori differenti siano riproducibili.

UNI EN ISO 6271-1

Liquidi trasparenti - stima del colore con la scala platino-cobalto - parte 1: metodo visivo

La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 6271-1 (edizione novembre 2004). La norma specifica un metodo per stimare il colore di liquidi trasparenti in unità Pt-Co, valido per liquidi con caratteristiche di colore simili a quelle della scala di riferimento.

RICHIEDI INFORMAZIONI
  * Confermo lettura informativa privacy
  Accettazione trattamento dati personali per invio newsletter e materiale pubblicitario
* Campi obbligatori